«Ci chiedono la ricetta che non serve»

Un sondaggio svela come i farmacisti non vendano liberamente la pillola dei cinque giorni dopo a base di ulipristal acetato, che da maggio 2015 può essere commercializzata senza la prescrizione del medico.

La-pillola-dei-cinque-giorni-dopoUn diritto negato. Non ci sono altri modi per definire l’opposizione dei farmacisiti italiani alla libera vendita della contraccezione d’emergenza, ovvero quella pillola da prendere dopo aver consumato un rapporto a rischio per evitare una gravidanza indesiderata. Un rifiuto che molte giovani donne si vedono giornalmente sventolare in faccia quando richiedono in farmacia la ‘pillola dei cinque giorni dopo’, il farmaco a base di ulipristal acetato, che da maggio 2015 può essere liberamente venduto alle maggiorenni senza obbligo di ricetta.

I DATI
A inchiodare i farmacisti è stata l’indagine nazionale condotta da SWG e Edizioni Health Communication sulla facilità di accesso alla contraccezione d’emergenza. Lo studio, che ha coinvolto un campione di 400 donne tra i 18 e i 40 anni e 100 farmacisti italiani, ha dimostrato come poche siano le donne a conoscenza della nuova normativa che regola la somministrazione del farmaco. E se poco meno di un terzo sono convinte che l’obbligo di prescrizione sia necessaria per acquistare e assumere la ‘pillola dei cinque giorni dopo’, quasi la metà non ne sa nulla.

DIETRO AL BANCONE
E dietro al bancone le cose non sembrano andare meglio. Perché se l’86% sostiene che la pillola del giorno dopo sia utile e il 96% efficace, oltre il 61% dei farmacisti cattolici praticanti tende a non venderla senza prima aver visionato una ricetta da parte del medico curante della paziente. Eppure i farmacisti sono consapevoli della Direttiva dell’Aifa che consente l’acquisto dell’ulipristal acetato senza ricetta. Peccato che quasi la metà degli intervistati non condivida le scelte dell’Agenzia. Il motivo? Secondo loro aprire la libera vendita di questo prodotto potrebbe portaree a un abuso del farmaco stesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*