Problemi di coppia? Datevi al sexting

I partner coinvolti in una relazione a lungo termine abituati a scambiarsi messaggi e selfie erotici, avrebbero una vita sessuale migliore di chi non lo fa.

ThinkstockPhotos-160491721Sexting vade retro. O forse no. Lo scambio di messaggi a sfondo sessuale, quasi sempre accompagnati da foto più o meno esplicite, è sempre stato condannato dai media e additato come una delle principali cause dei comportamenti sessuali rischiosi tra gli adolescenti, associato spesso a molteplici partner e all’uso di droga. Ma un nuovo studio, condotto dalla statunitense Drexel University, va in controtendenza: il sexting fa bene alla coppia.

STUZZICARSI CON LE FANTASIE
I soggetti presi in considerazione dallo studio, stavolta, non sono degli adolescenti, ma degli adulti. E, si scopre, almeno l’82% di questi ha fatto sexting negli ultimi 12 mesi, traendone grande soddisfazione erotica e sessuale. Nel 75% dei casi, infatti, il sexting si verifica all’interno di coppie impegnate in una relazione. Lo scambio di messaggi e foto sessualmente esplicite è equiparabile a un sottile gioco erotico che mira a stuzzicarsi a vicenda e ad alimentare l’eccitazione e il desiderio reciproco. Inoltre, la mediazione dello schermo offrirebbe a entrambi i partner un’occasione perfetta per rivelare fantasie che, faccia a faccia, non verrebbero mai a galla.

TRA ARTE E LETTERATURA
La testata The Debrief fa notare che, in fondo, lo scambio di messaggi erotici non è certo una caratteristica dei nuovi media. Già James Joyce scriveva lettere a dir poco esplicite alla sua amata Nora, e anche gli obiettivi delle vecchie polaroid hanno visto molti giovani americani senza veli. C’è anche chi sta cercando di fare del sexting una forma d’arte: è il caso di Eileen Yaghoobian, che sul sito sendmeyoursexts.com raccoglie migliaia di messaggini e foto trasformandoli in cortometraggi.

ATTENTI AL REVENGE PORN
Il sexting, insomma, fa bene. A patto di praticarlo con una persona di fiducia che, in caso di rottura della relazione, non decida di vendicarsi postando messaggi e foto intime su tutto il web: una pratica che viene definita revenge porn (pornovendetta), peculiare forma di cyberbullismo che rischia di avere serie ricadute psicologiche su chi ne è vittima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Coppia, Fantasie Argomenti: , , , , , , , , Data: 16-10-2015 01:10 PM


Lascia un Commento

*