In vacanza con i sex toys

di Lucrezia Holly Paci
Chiudete la valigia solo dopo aver controllato di non aver dimenticato vibratore, palline vaginali e lubrificante. Anche se partite in coppia. Ma attenzione: i giochi erotici sono illegali in alcuni Paesi.
Vibratori classici.

Vibratori classici.

Altro che fantasie erotiche. Il mondo dei sex toys è diventato realtà e si infiltra, sempre più, nella vita quotidiana. Stando alle ultime statistiche, ammonta al 30% la crescita annuale su scala mondiale. E circa il 6% riguarda gli italiani. Le vacanze, poi, risultano un’ottima occasione per rinnovare ‘l’armadio erotico’. Prima di partire si fanno acquisti, tanti. E non per forza da usare da soli. Anzi. Secondo un sondaggio condotto dal sexy shop online Sexalia.it a cui hanno partecipato oltre mille persone (72% uomini, 28% donne), tra i 25 e i 60 anni, non c’è nulla di meglio che ricevere un regalino hot dal proprio partner e metterlo subito in funzione. I sex toys più quotati sono quelli a uso femminile (lui compra per lei) e il 97% del campione ha dichiarato di metterli addirittura in valigia. Basta, quindi, immaginarsi i giochi hot nelle mani di uomini infelici o di donne isteriche e single. Perchè i sex toys fanno coppia, stimolano l’eros, ravvivano le serate delle vacanza.

Vibratori per il punto G.

Vibratori per il punto G.

IL VIBRATORE CLASSICO AL PRIMO POSTO
In testa alla classifica c’è il semplice vibratore, accompagnato da quello per il punto G. A seguire le palline vaginali e, dulcis in fundo, per le amanti del lato B anche le anali. Ad aggiudicarsi la medaglia di bronzo è, poi, il dildo realistico che a volte eccita di più. E, tanto per restare in tema di vacanze e comodità, sono acquistabili anche i telecomandi per regolare la velocità e godere in due con zero fatica.

Palline vaginali e anali.

Palline vaginali e anali.

I LUOGHI HOT PREDILETTI IN VACANZA
Alla faccia di chi afferma che i sex toys non sono romantici, il 76% di chi si dedica allo shopping erotico, in vacanza, si diverte a sperimentarlo in camera da letto. Insieme al partner, naturalmente. Anche i bagni hanno il loro fascino e utilità: giocare intimamente e rinfrescarsi sotto alla doccia diventa un’accoppiata vincente. Se poi in casa non si può, o non si vuole, ci sono sempre i luoghi pubblici in cui avventurarsi: il 3,5% ha svelato di divertirsi all’aria aperta con «sfiziosi sotterfugi».

lubrificanti_aromatizzatiCONTRO LA ‘SECCHEZZA’ ESTIVA
Piccolo appunto: è vero che il desiderio apre le porte e le vie all’eros ma d’estate, con l’afa, la lubrificazione femminile può diventare complicata e ostacolare la penetrazione. Tanto vale, allora, giocare d’anticipo oltre che d’azzardo. Alla vaniglia, alla ciliegia, alla coca cola: i lubrificanti erotici aromatizzati sono ottimi alleati. Privi di profumo e a PH fisiologico, sono piacevoli al gusto e all’olfatto, rigenerano la pelle e la rendono più morbida e vellutata. Disponibili anche in formula 100% vegana. Appetitosi, ma con zero calorie.

Dildo realistici.

Dildo realistici.

I SEX TOYS NON POSSONO SBARCARE OVUNQUE
Attenzione però perchè non in tutti i Paesi i sex toys sono ben accetti: per alcuni rappresentano un vero e proprio reato. Prima di metterli in valigia, è importante accertarsi che le autorità della destinazione prescelta non abbiano nulla in contrario. In India, in Texas e in Alabama possederli è, per esempio, illegale. Tanto che si rischia il carcere. Inoltre se il sexy toy entra in valigia, devi fare i conti con i controlli all’aeroporto. Una recente ricerca di Sendmybag.com ha rivelato che l’81% dei viaggiatori britannici non mette nella valigia sexy toys a causa delle restrizioni sui bagagli. Un po’ per vergogna, un po’ per non dare troppe spiegazioni al check-in, spesso si preferisce rinunciare che rischiare di dire la verità. La cosa migliore? Essere oneste e dire: «È il mio vibratore». E, a meno che non sia vietato, lo lasceranno passare. In fondo, che cosa c’è di male a godere in vacanza?

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*