Klittra, il nuovo nome del piacere di 'lei'

È la parola che hanno inventato in Svezia per chiamare la masturbazione femminile. E adesso si lotta per renderla ufficiale e farla entrare nel dizionario.

donna_piacere 2Gli svedesi, si sa, in termini di diritti e pari opportunità uomo-donna non hanno bisogno di maestri. Se è il caso, fanno tutto da loro. Difatti hanno appena creato una nuova parola per distinguere la masturbazione femminile da quella maschile. Tutto è nato da una protesta dell’associazione svedese per l’educazione sessuale: «Quando si parla di masturbazione le persone pensano esclusivamente agli uomini quando invece è praticata anche da tantissime donne. Come possiamo affrontare questo problema se non abbiamo neanche una parola per distinguerle?», ha spiegato la portavoce Kristina Ljungros.

LA LOTTA PER L’UFFICIALITÀ
L’associazione è presto passata dalla protesta all’azione, lanciando un appello a tutte le donne svedesi per trovare un nome adeguato. Tra le 40 proposte finaliste ha vinto «Klittra»,  battendo «Runka» e «Pulla». L’ultimo passo per ottenere il riconoscimento ufficiale del termine è il suo inserimento nel dizionario, e l’associazione sta facendo del suo meglio. «Stiamo cercando di accendere i riflettori sugli aspetti positivi della sessualità oltre che sugli abusi e le violenze. Vogliamo concentrarci su cose belle come il desiderio e il piacere», ha terminato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Fantasie Argomenti: , , , , , Data: 02-07-2015 05:55 PM


Lascia un Commento

*