Look&sesso

Amore è... non doversi depilare

di Lucrezia Holly Paci
Il pelo non sminuisce l’eccitazione maschile. Il 43% degli uomini preferisce la donna al naturale.
IL 43% degliuomini ha dichiarato di preferire la donna con una peluria al naturale.

Il 43% degliuomini ha dichiarato di preferire la donna con una peluria al naturale.

«Amore è non doversi depilare mai». Vero o falso? Per alcune donne è realmente così: si depilano solo all’inizio della relazione con l’altro per poi lasciarsi gradualmente andare alla trascuratezza.
Per altre, invece, la cura intima comincerebbe proprio quando si frequenta qualcuno con continuità: «Che senso ha tenere tutto in ordine lì sotto se non c’è nessuno che va a perlustrare?». Poi ci sono le ponderate, quelle che mantengono una depilazione regolare a prescindere, per questioni di benessere e di…ordine.
UNO STILE PER PIACERE
Del resto la depilazione inguinale femminile offre diverse alternative di stile. All’americana, alla brasiliana o integrale completa. Per le più audaci anche personalizzata: a cuore, a stellina, a fiore, a coniglietto o a forma di lettera. Insomma non c’è che l’imbarazzo della scelta. Tanto che tra le donne c’è chi la usa come canale di espressione della propria personalità sessuale.
Ma ci siamo mai domandate quanta importanza riconoscono gli uomini alla depilazione femminile? Certo i patiti esistono ma sono circa la metà.
GLI UOMINI LA PREFERISCONO NATURALE
Una ricerca condotta da Nad’s UK, azienda specializzata in prodotti di depilazione naturale, ha rilevato attraverso un sondaggio che essere depilate conta più per le donne che per gli uomini. Su un campione di 1.000 maschi intervistati, il 43% dice di preferire la peluria al naturale (ma curata) alle altre forme più sofisticate di depilazione e solo il 12% tiferebbe per la brasiliana, quella totale per intenderci.
A vincere sarebbe poi il classico triangolo, dall’effetto vintage e ben folto, che si utilizzava già ai tempi degli egizi. Il pelo ben curato non sminuirebbe l’eccitazione maschile né sarebbe indice di poca igiene intima. Al contrario, per l’uomo ravviverebbe quel senso di realtà e autenticità che si perde dietro agli altri stili di depilazione, troppo dettagliati e costruiti.
UN RISCHIO PER LA SALUTE
Per non parlare di epilazione, la rimozione di tutto il pelo, bulbo compreso. Stando al sondaggio di Nad’s sarebbe addirittura rischioso per la propria salute. A sostenerlo sono stati anche due studi recenti, condotti dall’Accademia di dermatologia di Barcellona e dalla Health Center della Western Washington University. Il pelo svolge un ruolo protettivo e, in ogni parte del corpo in cui è localizzato, c’è per una ragione: dalla nuca al naso fino alla vagina. L’epilazione andrebbe a scoprire totalmente la nostra zona del corpo più delicata, rendendola soggetta ad arrossamenti, infiammazioni e a un maggior rischio di infezioni durante il rapporto sessuale (funghi, herpes, verruche genitali e anche Papilloma virus).
IL CONSIGLIO DI CAMERON DIAZ
Non a caso Cameron Diaz ha consigliato a tutte le donne: «Tenete vestita la vostra vagina». Tra le motivazioni del no all’epilazione, c’è anche quella estetica: come le altre parti del corpo, le grandi labbra subiscono la forza di gravità e non sarebbe piacevole agli occhi dell’uomo ritrovarsele davanti più in là nel tempo. Insomma: oltre ai fattori salutari ed economici, perché denaturalizzarsi e privarsi di una delle armi femminili più seducenti? Del resto Madonna, che di seduzione se ne intende, si è recentemente fotografata con ascella al naturale e ha postato lo scatto su Instagram. E c’è da scommetterci che anche poco più giù segue la stessa tendenza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Manie&Ossessioni Argomenti: , Data: 12-04-2014 08:00 AM


Lascia un Commento

*