COPPIA

Sesso, l'ansia delle dimensioni

La paura di fallire a letto. E deludere la partner. Come superate il problema. Senza sensi di colpa.
E' importante rassicurare il proprio partner.

E’ importante rassicurare il proprio partner.

Seduttori senza rivali. Accompagnati in tutto il mondo dalla fama di amanti eccezionali. Ma il classico ‘italians do it better’ sembra sia tramontato. Già. Le cose sono cambiate.
L’OSSESSIONE DELLE DIMENSIONI
Ossessionati dalle dimensioni del pene da cui, secondo gli uomini, dipenderebbe la soddisfazione della partner, sono diventati insicuri sulle proprie capacità amatorie. Questa fotografia è stata scattata dal Centro di medicina sessuale di Milano. E il Fondatore della struttura, Alessandro Littara, ha evidenziato un vero e proprio boom di richieste di interventi per l’allungamento o (soprattutto) per l’ingrossamento dell’organo sessuale, o per entrambi contemporaneamente. La domanda cresce al ritmo del 20-25% all’anno.
OLTRE 300 INTERVENTI PER ALLUNGARE IL PENE
«Solo da noi, l’anno scorso, siamo arrivati a 300 operazioni», ha precisato Littara. «Alla base del trend c’è la cosiddetta sindrome dello spogliatoio. Il fenomeno è internazionale, viviamo nella società dell’immagine, con il sesso che diventa spesso argomento da prima pagina. La conseguenza è che sale l’attenzione per il problema e, insieme, cresce anche il bisogno di sentirsi performanti su questo fronte».
IL CONSIGLIO DELL’ANDROLOGO
Ma quando il nostro compagno ha un momento di sconforto, oppure una defaillance, non facciamone un dramma. «Capita a tutti gli uomini, almeno una volta, di non riuscire ad avere un rapporto per una difficoltà nell’erezione. Aiutatelo a capire quindi che non è il caso di farne un dramma. Ricordategli che l’uomo, e quindi anche il maschio, non è una macchina e talvolta ci sono dei fattori di disturbo che nulla hanno a che vedere con una patologia», spiega  Emmanuele A. Jannini, andrologo ed endocrinologo, coordinatore del corso di laurea in Sessuologia all’Università dell’Aquila.
NON INNESCARE SENSI DI COLPA
Inoltre, di fronte a un momento di difficoltà, è bene non innescare una catena di sensi di colpa. E mettere a tacere la propria insicurezza per evitare anche di far crescere quella del partner. È importante cercare aiuto ed è importante cercarlo in coppia. Sentire che l’eventuale difficoltà sarà affrontata insieme è infatti un aspetto molto importante per l’uomo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Coppia Argomenti: , , Data: 06-09-2013 07:17 AM


Lascia un Commento

*