HOT

Seduzione, un'arte da imparare

Fate attenzione al linguaggio del corpo. Ascoltate il vostro uomo. E osate di più.
La seduzione è fatta di comunicazione verbale e non verbale.

La seduzione è fatta di comunicazione verbale e non verbale.

Che siate single o felicemente in coppia, un tema caldo è quello della seduzione. Alla base deve esserci la comunicazione, ovvero la capacità di esprimere noi stesse, la nostra femminilità, nel modo corretto. Non sempre, però, è una cosa facile. In soccorso arriva Grazia Geiger, coach e psicoterapeuta, che ci insegna a sedurre, sfruttando ‘solo’ il potenziale di essere donne.
IL LINGUAGGIO DEL CORPO
«Sedurre vuol dire soprattutto accorciare le distanze, cercare il contatto con l’altro, rendere caloroso il rapporto, sciogliere le barriere, mischiare la propria esperienza a quella dell’altro. Il linguaggio è seduttivo se ogni aspetto della comunicazione (verbale e non) viene curato con l’intenzione di attrarre, di fare piacere», spiega l’esperta. Quindi il sorriso, il tono della voce (meglio se basso, calmo e suadente), lo sguardo vanno calibrati per creare questa piacevolezza, così come le pause durante le conversazioni – che possono essere molto sexy, perché lasciano intendere. «Il bisbigliare, oltre ad essere molto intrigante, costringe a stare più vicini. Poi, è fondamentale dimostrare una certa delicatezza e il rispetto per i gusti dell’altro, così come il cercare di indovinare i desideri del partner, gestire la conflittualità con l’ironia, avere gusto per giocare alla seduzione, senza essere pressanti», aggiuge Grazia Geige.
PAROLA D’ORDINE: ASCOLTARE
Perché la seduzione sia efficace,secondo i consigli della psicologa, occorre prima conoscere i suoi gusti dell’uomo oggetto del vostro interesse, domandandogli di raccontarsi (ma senza fare troppe domande, altrimenti potrebbe chiudersi); ascoltare la loro storia.
«Non mostratevi aggressive, non comandatelo. Cercate di essere accoglienti, di metterlo in condizione di esprimersi. Lui vuole sentirsi  importante e fare l’uomo, che vi piaccia o no. Il trucco consiste nel metterlo nelle condizioni adatte per farlo».
IL POTERE DELLE ALLUSIONI
Significa fare riferimento a qualcosa che lui potrà intendere come piacevole senza, senza essere esplicite. Ad esempio: Ti chiamo per dirti solo buona giornata e che non vedo l’ora ti rivederti o ti chiamo per dirti che stasera ho una sorpresa per te? Immagina come sono vestita, e cosa ho sotto i vestiti? Oppure, potete riferirvi a situazioni piacevoli già vissute insieme».
PUNTARE SULLA FEMMINILITÀ
Bisogna prestare attenzione al modo di mostrarsi, di atteggiarsi, di muoversi, di vestirsi. La femminilità emerge da ogni atto e dettaglio, ma prima ancora dal giudizio che si ha di se stesse e che quindi si comunica agli altri.
LO SPIRITO D’INIZIATIVA PAGA
«Non fatevi troppe aspettative, e non state neanche ad aspettare che sia lui a prendere l’iniziativa per organizzare un’occasione speciale esattamente come la vorreste voi. Quindi, realizzate voi stesse la situazione sexy che desiderate, senza essere insistenti, perché dimostra da parte della donna un bisogno, dipendenza affettiva, insicurezza, e lui potrebbe scappare. Quindi, con molta naturalezza, invitatelo ad assecondare i vostri piani sfruttando il potere dell’allusione, proponendogli una sorpresa a seconda di quello che gli piace di più».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Coppia, Fantasie, Uomini Argomenti: , , , Data: 21-06-2013 02:20 PM


Lascia un Commento

*