NUOVE FRONTIERE

Sesso a portata di app

di Margherita Gamba
Bang with friends pesca tra gli amici di Facebook. Per trascorrere una notte di fuoco. Ma è già polemica.
L'homepage dell'applicazione Bang Your Friends.

L'homepage dell'applicazione Bang Your Friends.

Timidezza? Timore di non piacere? Insicurezze? Il primo incontro non fa più paura con Bang your friends, controversa applicazione rilasciata in questi giorni da tre sviluppatori. In effetti, il nome non evoca né romanticismo né poesia. E nemmeno passeggiate mano nella mano. In effetti punta al sodo.
«DACCI DENTRO CON GLI AMICI»
Letteralmente significa «dacci dentro con i tuoi amici». I creatori della nuova app sono convinti che sia un aiuto per trovare partner con cui passare la notte, pescando tra i vostri contatti Facebook. Non tra tutti. Solamente tra quelli che accettano di volersi conoscere, evitando di ricevere moleste attenzioni nel caso in cui si decida di non dare il via libera. I programmatori erano consci sin dall’inizio delle critiche che avrebbero potuto attirare su di sé. E hanno messo le mani avanti. Al The Daily Beast hanno spiegato che la loro idea è rivolta a chi utilizza i social network per entrare in contatto con nuovi amici con lo scopo di far nascere nuove relazioni.
«PARLARE DI SESSO SENZA FALSI MORALISMI»
«Dobbiamo essere in grado di parlare di sesso, senza falsi moralismi, perché di questo parlano i giovani nella vita reale». L’app, che ha spopolato fra le donne – «sono già più di mille le coppie abbinate» – attualmente consente i matching solo fra eterosessuali. Ma gli sviluppatori hanno chiarito: «Siamo favorevoli alla tutela dei diritti dei gay, stiamo già lavorando anche per loro. Quella che abbiamo rilasciato è una versione da migliorare, perché vogliamo dare a tutti queste possibilità».
«LA SOCIETÀ NON COMUNICA PIÙ»
Nonostante gli intenti dei creatori siano buoni, l’app, che già conta 20 mila utenti, non è stata accolta bene dalle recensioni. Il Daily Dot ha sottolineato come l’applicazione sia un «chiaro indicatore di come la società abbia ormai dimenticato come comunicare verbalmente». In effetti, il confronto diretto sembra sia ormai (purtroppo) un lontano ricordo. Tutto passa dalla tecnologia. Dalla separazione – esistono siti che fanno le vostre veci nella rottura con il partner – ai nuovi incontri. E ora anche il sesso. Attenzione, però. La digitazlizzazione sta mettendo in crisi le coppie: tablet e smartphone risucchiano l’intimità. E scacciano l’eros. Navigare e chattare sotto le lenzuola rovina l’armonia. Meglio, dunque, riuscire a trovare il giusto equilibrio. Reale. Non virtuale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Coppia, Fantasie, Gallery Argomenti: , , Data: 30-01-2013 11:45 AM


Lascia un Commento

*