SESSO

Dopo il piacere non si russa

di Margherita Gamba
Altro che preliminari, il vero problema è dopo. Uno studio americano spiega perché. E cosa fare.
Uomini e donne vivono in modo diverso il post-orgasmo.

Uomini e donne vivono in modo diverso il post-orgasmo.

Sintonia a letto, grande passione e poi? E poi succede che Venere e Marte slegano i loro mondi. Due universi paralleli che ricercano sensazioni differenti. Già. Uno studio ha svelato che per le donne è molto importante la fase post-orgasmo. Per gli uomini, invece, non lo è affatto.
POST-ORGASMO, CRUCIALE PER LE DONNE
«Dal punto di vista evoluzionistico, le donne lo considerano un momento cruciale, in cui stabilire il legame», ha spiegato Susan Hughes, docente di psicologia all’Albright College e coautrice della ricerca. «L’istinto degli uomini, invece, è proprio quello di evitare i legami e di andare ad accoppiarsi altrove». Tutto vero, certo. Ma i tempi di Fred Flintstones sono ormai lontani (almeno, noi donne lo speriamo sempre) e anche l’uomo, almeno psicologicamente, è forse pronto per vivere in maniera diversa il momento successivo al rapporto. E la donna, in questo, può dare una grossa mano al partner, facendogli capire cosa vorrebbe.
PARLARE DOPO IL RAPPORTO
Alcune donne, dopo aver fatto l’amore, desiderano parlare. In quel momento siete molto vicini grazie all’ossitocina e alla vasopressina, ormoni che favoriscono i legami affettivi. Se lui è stanco, non pretendete troppa attenzione e prediligete argomenti che potrebbero essere di suo gradimento. Il sesso, per esempio. Confessategli ciò che vi è piaciuto e cosa vi piacerebbe sperimentare. Questo giochetto stuzzicherà la sua fantasia. A volte, invece, capita che dopo l’orgasmo l’uomo sia esausto mentre la donna sia ancora eccitata. Fateglielo capire con gesti maliziosi: sarà un invito ammiccante per riprendere da dove avevate finito. Un respiro profondo e lo sguardo giusto basteranno per riaccendere la sua curiosità.
UNO SPUNTINO PER RICARICARSI
Evitate di toccare il pene dopo l’orgasmo (lo raccomanda l’autore della ricerca!). In quel momento, i genitali maschili sono particolarmente sensibili e il vostro lui potrebbe infastidirsi. Meglio dunque aspettare e spezzare l’attesa proponendogli uno spuntino per recuperare le energie. Molte donne, poi, dopo il sesso amano addormentarsi tra le braccia del proprio uomo. Loro, però, stanchi e sudati, potrebbero non gradire. Mettete in pratica qualche piccola astuzia: diffondete della musica rilassante e stringetegli la mano. Questo gesto favorisce il rilascio di ossitocina e prolattina, gli ormoni che gli fanno venire voglia di starvi vicino.
LA POSIZIONE DEL BRADIPO
E poi, invece di stare rannicchiati a cucchiaio, cercate di addormentarvi nella posizione del bradipo, che soddisfa il suo bisogno di spazio e la vostra di tenerezza: quando si sdraia a pancia in giù, stenditetevi su un fianco, passategli un braccio sulla schiena e intrecciate le gambe con una delle sue. Questa è senz’altro da provare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Coppia, Fantasie, Gallery, Uomini Argomenti: , , , Data: 13-12-2012 05:22 PM


Lascia un Commento

*