CONSIGLI

Primo appuntamento nel piatto

di Monica Coviello
I piatti da evitare alla prima cena romantica con il tuo lui. E i rimedi dell'ultimo minuto.

Alla prima cena romantica con il tuo lui, evita alimenti che possano causare alito cattivo.

Un primo appuntamento da copione: tu, che stavi a meraviglia col tuo abito nuovo, e lui galante. Ma a fine serata, davanti allo specchio, la tragedia: proprio fra l’incisivo e il canino, c’è un pezzetto del prezzemolo. Che, probabilmente, è rimasto lì per tutto il tempo. Una lezione da imparare: occhio a quello che scegli a cena, se non vuoi che sia l’ultima, quando sei col partner. Lo ha suggerito anche Gleeden (it.gleeden.com), il sito di incontri extraconiugali, che avverte su quali sono i cibi da evitare.
THE SPAGHETTI INCIDENT
Nella lista nera, gli spaghetti: se non padroneggi perfettamente la tecnica, rischi di lanciarti in grottesche acrobazie per arrotolarli alla forchetta. Bando anche agli alimenti che possono causare l’alito cattivo, come il formaggio, che è acido. E che, come i fritti, è grasso, e può provocare gonfiore intestinale. Per lo stesso motivo, lascia stare legumi, cereali integrali, cavoli, crauti, carciofi, melanzane o radicchio rosso: nessuno vorrebbe mai finire come Ben Stiller, al primo appuntamento con Jennifer Aniston nel film E alla fine arriva Polly.
ALLA LARGA DAL CURRY
Oltre che dall’aglio e dalla cipolla, tieniti alla larga anche dal porro e dal curry, che guastano l’alito per via dei loro composti organici volatili, come l’allina e i suoi derivati, che contengono lo zolfo.
NÈ CAFFE’, NÈ SUCCHI
Per essere davvero tranquilla, però, dovresti fare attenzione anche a quello che bevi: il caffè, il succo di pomodoro e i succhi di frutta all’albicocca e al pompelmo, ad esempio, sono acidi e creano un ambiente in cui i batteri possono riprodursi più velocemente.
SOS: QUALCHE RIMEDIO
Se il danno è fatto, e non ti sei accorta che l’aglio era l’ingrediente forte del piatto che hai ordinato, però, forse puoi ancora rimediare. «Da una ricerca del team di scienziati dell’Ohio State University – hanno detto le biologhe nutrizioniste Nicoletta D’Urso e Donatella Garzotto – sembra che l’odore dell’aglio possa essere lavato via dalla bocca bevendo un bicchiere di latte, possibilmente intero». Oppure, mangia un chicco di caffè e poi tienine in bocca un altro fino a quando non sia sciolto, o mastica qualche foglia di prezzemolo, salvia o basilico (però, poi, guardati allo specchio). Anche il chewing gum è un prezioso strumento, se scegli quello senza zucchero.
LE GUIDE
Ma se vuoi saperne di più, prova a leggere il blog Due cuori e una forchetta, la «guida per orientarsi al primo appuntamento a tavola con lui o con lei». O anche il libro Love cooking. Ricette per accendere la passione, di Anna Roberti, Elisa Mazzola e Elisabetta Degli Esposti Merli, con tante idee su come scegliere i cibi per stare leggeri (in vista del dopo cena), o su come decifrare la personalità del tuo potenziale partner osservando il modo in cui mangia.

Nella gallery di Letteradonna gli alimenti da evitare e i rimedi dell’ultimo minuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Coppia, Gallery Argomenti: , Data: 07-10-2012 12:13 PM


Lascia un Commento

*