RICERCA USA

Allergia da bacio

di Margherita Gamba
Secondo uno studio californiano si rischia se uno dei due ha mangiato un alimento "scatenante".
Il bacio può causare reazioni allergiche.

Il bacio può causare reazioni allergiche.

“Bambina, qui di pericoloso ci sono solo le tue labbra”, disse Humphrey Bogart in un film. Ebbene, mai frase fu più azzeccata. I baci, infatti, possono scatenare reazioni di vario tipo nei soggetti che soffrono di allergie alimentari, se l’altro ha mangiato il cibo allergizzante. Da uno studio condotto nell’Università della California è emerso che su 379 pazienti con intolleranze alla frutta secca, 20 (circa il 5%) avevano avuto una reazione allergica dopo un bacio. A essere sotto accusa non sono solo i baci passionali. Orticaria, prurito, gonfiore e, nel peggiore dei casi, anche difficoltà respiratorie, possono essere causate anche da un bacino sulla guancia. Solitamente, i baci diventano innocui entro sei ore dall’ingestione del cibo. C’è qualche rischio anche per le allergie ai farmaci: meglio non baciare profondamente chi ha appena assunto una medicina alla quale si è allergici. Non solo.
EFFETTI BENEFICI? SÌ, PER FORTUNA
Due labbra che sfiorano sono anche in grado di alleviare le allergie. Lo ha dimostrato l’immunologo giapponese Hajime Kimata, dell’ospedale Satou di Osaka: ha chiesto a 48 pazienti con dermatite allergica o raffreddore da fieno di baciarsi per circa 30 minuti con il partner. Dopo le affettuose “sedute”, i loro livelli di IgE (anticorpi implicati nelle reazioni allergiche) calavano notevolmente, più di quanto avvenisse con soli abbracci e carezze. Finalmente una buona notizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Coppia Argomenti: , Data: 12-09-2012 01:40 PM


Lascia un Commento

*